Dragées cereali/nocciole – da 60g a 120g

8,0016,00

Categorie,
Ideale per

Rivestimento e interno perfetti


Selezione di dragées ai cereali e alle nocciole con un interno di cioccolato al latte, cioccolato fondente e cioccolato bianco.
Clicca Aggiungi e Scegli la dimensione che preferisci.
Formati disponibili:
  • Dragées cereali - 60g
  • Dragées cereali - 120g
  • Dragées nocciole - 120g

Ingredienti dragées cereali: Cereali (frumento integrale, farina di mais e riso sciroppo di glucosio, olio vegetale, destrosio, carbonato di calcio e ferro), cioccolato al latte (32% cacao minimo, pasta di cacao, lecitina), cioccolato fondente, cioccolato bianco, zucchero di canna, burro di cacao, latte in polvere, emulsionante (lecitina di soia, e gomma lacca).
Allergeni: Farina di mais, latte, soia.
Ingredienti dragées nocciole: Nocciole pralinate, vaniglia, cioccolato al latte (32% cacao minimo), pasta di cacao, lecitina, cioccolato fondente (65% cacao minimo), pasta di cacao, cioccolato bianco, zucchero di canna, burro di cacao, latte in polvere, gomma lacca, emulsionante (lecitina di soia).
Allergeni: Nocciole, latte, soia.
Un team di esperti pasticcieri condivide con i loro maestri la ricerca della perfezione senza compromessi che è alla base del successo di ognuno dei prodotti artigianali, mai statici perché in costante rinnovamento e studio. La competenza tecnica di questo insieme straordinario di talenti è il motore primo della libertà artistica da sempre promossa dal Maestro Massari.
“Vieni a cena da noi stasera?” “Con piacere! Cosa Porto?” Il nostro servizio nasce per rispondere a questa domanda. Scegli il meglio dai migliori negozi della tua città e dimenticati la distanza e il traffico. Cosaporto è perfetto anche per una serata in famiglia o con amici, o per fare un regalo alle persone che ami! Ordina con Cosaporto, riceverai i tuoi ordini dove vuoi: a casa, in ufficio o direttamente a destinazione!
  • Stessi prezzi del negozio
  • Consegna in tutta la città
  • Biglietto regalo scritto a mano
  • 10% di sconto sul primo ordine