Mara dei Boschi

Storia

Mara dei boschi, libera traduzione della fragola francese mara des bois, inizia un nuovo progetto, che consolida l’esperienza maturata sul pluripremiato gelato artigianale, lasciando entrare in scena altri tre assi, il cioccolato, il caffè e i drink. Vengono esaltate collaborazioni e sperimentazioni trasversali il cui filo conduttore è la natura e non solo come materia prima. La selezione dei produttori è effettuata con cura, siano essi lontani, viaggiando alla scoperta di cacao e caffè, che di prossimità, per le amate fragoline dei boschi, per i mirtilli e per la nocciola tonda gentile trilobata di alta Langa. L’intersezione tra cibo e arte si manifesta già da tempo, comprando i limoni dell’artista Renato Leotta o il miele della designer Marlene Huissoud. Oppure creando un cremino in edizione limitata - copia in scala del cubo di cemento e oro di Piero Golia, opera esposta alla Biennale di Venezia.

Identità

Mara dei Boschi è un laboratorio del gelato, un’officina sperimentale in cui fare vere e proprie esperienze di gusto.
Mara è un gruppo di giovani provenienti da ambiti differenti, uniti dalla passione per il proprio lavoro e dalla voglia di scoprire e sperimentare.
Mara è un luogo dove il gelato smette di essere solo cibo, e si trasforma in storia da riscoprire. In laboratorio lavoriamo con le tecnologie più moderne per catturare nel nostro gelato i sapori delle materie prime: vogliamo proporveli in tutta la loro naturalezza. La nostra ricerca non è però rivolta solamente all’innovazione: volge sempre uno sguardo indietro, a ritrovare i gusti “com’erano una volta” e accompagnarvi così ad incontrare i sapori del passato, unendo al piacere del mangiare l’emozione di un ricordo inaspettato.

Tre aggettivi

Artigianale, Gustoso, Sperimentale

Mara dei boschi, libera traduzione della fragola francese mara des bois, inizia un nuovo progetto, che consolida l’esperienza maturata sul pluripremiato gelato artigianale, lasciando entrare in scena altri tre assi, il cioccolato, il caffè e i drink. Vengono esaltate collaborazioni e sperimentazioni trasversali il cui filo conduttore è la natura e non solo come materia prima. La selezione dei produttori è effettuata con cura, siano essi lontani, viaggiando alla scoperta di cacao e caffè, che di prossimità, per le amate fragoline dei boschi, per i mirtilli e per la nocciola tonda gentile trilobata di alta Langa. L’intersezione tra cibo e arte si manifesta già da tempo, comprando i limoni dell’artista Renato Leotta o il miele della designer Marlene Huissoud. Oppure creando un cremino in edizione limitata - copia in scala del cubo di cemento e oro di Piero Golia, opera esposta alla Biennale di Venezia.

Mara dei Boschi è un laboratorio del gelato, un’officina sperimentale in cui fare vere e proprie esperienze di gusto.
Mara è un gruppo di giovani provenienti da ambiti differenti, uniti dalla passione per il proprio lavoro e dalla voglia di scoprire e sperimentare.
Mara è un luogo dove il gelato smette di essere solo cibo, e si trasforma in storia da riscoprire. In laboratorio lavoriamo con le tecnologie più moderne per catturare nel nostro gelato i sapori delle materie prime: vogliamo proporveli in tutta la loro naturalezza. La nostra ricerca non è però rivolta solamente all’innovazione: volge sempre uno sguardo indietro, a ritrovare i gusti “com’erano una volta” e accompagnarvi così ad incontrare i sapori del passato, unendo al piacere del mangiare l’emozione di un ricordo inaspettato.

Artigianale, Gustoso, Sperimentale