Voce Aimo e Nadia

Storia

Un nuovo punto di riferimento della cultura gastronomica che dialoga apertamente con il Museo delle Gallerie D’Italia, polo di riferimento culturale e artistico nel cuore di Milano. Situata in Piazza della Scala è ospitata all’interno dei palazzi storici in cui ha sede il Museo delle Gallerie d’Italia. Un complesso architettonico di grande importanza storica e artistica, composto dal settecentesco Palazzo Anguissola, l’ottocentesco Palazzo Canonica, Palazzo Brentani, Palazzo Beltrami e Casa Manzoni, che ospita l’omonimo centro studi.

Identità

Un progetto unico in cui si intrecciano cibo, cultura e arte in tre diversi ambienti: la libreria dove trovare cataloghi delle mostre di Gallerie d’Italia e testi dedicati all’arte, la caffetteria, sempre aperta al pubblico e un ristorante gourmet. In caffetteria un menu che nasce dal forte legame con il territorio e dalla stretta relazione con i tanti produttori della nostra penisola. Una visione in grado di coniugare il patrimonio della ricca storia gastronomica nazionale e di arricchirlo con un gesto contemporaneo.

Un nuovo punto di riferimento della cultura gastronomica che dialoga apertamente con il Museo delle Gallerie D’Italia, polo di riferimento culturale e artistico nel cuore di Milano. Situata in Piazza della Scala è ospitata all’interno dei palazzi storici in cui ha sede il Museo delle Gallerie d’Italia. Un complesso architettonico di grande importanza storica e artistica, composto dal settecentesco Palazzo Anguissola, l’ottocentesco Palazzo Canonica, Palazzo Brentani, Palazzo Beltrami e Casa Manzoni, che ospita l’omonimo centro studi.

Un progetto unico in cui si intrecciano cibo, cultura e arte in tre diversi ambienti: la libreria dove trovare cataloghi delle mostre di Gallerie d’Italia e testi dedicati all’arte, la caffetteria, sempre aperta al pubblico e un ristorante gourmet. In caffetteria un menu che nasce dal forte legame con il territorio e dalla stretta relazione con i tanti produttori della nostra penisola. Una visione in grado di coniugare il patrimonio della ricca storia gastronomica nazionale e di arricchirlo con un gesto contemporaneo.