Supplizio di Arcangelo Dandini

Storia

Supplizio di Arcangelo Dandini è un ristorante di cucina romana tradizionale legato a prodotti italiani a filiera certa e riconoscibile. Lo Chef infatti è romano doc, precisamente dei Castelli, nato nel 1962, ed è la quarta generazione di una grande stirpe di ristoratori romani dediti da sempre alla buona cucina e alla tradizione. Il ristorante è la sua casa, e rappresenta per lui quel luogo in cui può esprimere tutta la sua passione per la cucina, accogliendo i clienti tra foto di famiglia e giocattoli della sua infanzia, per rimarcare così il suo pensiero che il cibo è memoria, è viaggio, è linguaggio.

Identità

Lo Chef Arcangelo Dandini occupa un posto preponderante nel panorama culinario attuale, grazie alla sua idea appassionata di cucina come linguaggio. I gusti e i profumi legati all’infanzia dello chef, parlano dei tempi in cui la soddisfazione di mangiare bene era essenziale sulle tavole romane e italiane. Questi elementi si mescolano con la vena creativa e la passione dello chef di esaltare l’eccellenza e la qualità della cucina romana di una volta, portando così alla creazione di piatti allo stesso tempo innovativi e tradizionali, dal sapore unico.

Tre aggettivi

Tradizionale, Storico, Caratteristico

Supplizio di Arcangelo Dandini è un ristorante di cucina romana tradizionale legato a prodotti italiani a filiera certa e riconoscibile. Lo Chef infatti è romano doc, precisamente dei Castelli, nato nel 1962, ed è la quarta generazione di una grande stirpe di ristoratori romani dediti da sempre alla buona cucina e alla tradizione. Il ristorante è la sua casa, e rappresenta per lui quel luogo in cui può esprimere tutta la sua passione per la cucina, accogliendo i clienti tra foto di famiglia e giocattoli della sua infanzia, per rimarcare così il suo pensiero che il cibo è memoria, è viaggio, è linguaggio.

Lo Chef Arcangelo Dandini occupa un posto preponderante nel panorama culinario attuale, grazie alla sua idea appassionata di cucina come linguaggio. I gusti e i profumi legati all’infanzia dello chef, parlano dei tempi in cui la soddisfazione di mangiare bene era essenziale sulle tavole romane e italiane. Questi elementi si mescolano con la vena creativa e la passione dello chef di esaltare l’eccellenza e la qualità della cucina romana di una volta, portando così alla creazione di piatti allo stesso tempo innovativi e tradizionali, dal sapore unico.

Tradizionale, Storico, Caratteristico