Ospedale Luigi Sacco

Storia

L'Ospedale Luigi Sacco di Milano, nasce come centro dedicato al trattamento della tubercolosi. Il suo nome ricorda quello dell'insigne medico milanese che per primo, a partire dalla fine del settecento, si adoperò per la diffusione della vaccinazione di massa contro il vaiolo.

Identità

L'Ospedale Luigi Sacco, è all’avanguardia nel campo della farmacologia clinica e nella ricerca biomedica. Sede dal 1974 di un Polo universitario dell'Università degli Studi di Milano, oggi accoglie un intero Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia e in Scienze Infermieristiche, nonché alcune Scuole di Specializzazione. L’AziendaOospedaliera Luigi Sacco ha un bacino d’utenza di circa 345mila persone. Ogni anno 17 mila sono i ricoveri in regime ordinario e 7500 circa quelli in day hospital, 8500 gli interventi e due milioni le prestazioni ambulatoriali. La presenza di alcuni centri di eccellenza attrae un numero notevole di pazienti extraregionali, pari al 10 per cento dei ricoveri ordinari.

L'Ospedale Luigi Sacco di Milano, nasce come centro dedicato al trattamento della tubercolosi. Il suo nome ricorda quello dell'insigne medico milanese che per primo, a partire dalla fine del settecento, si adoperò per la diffusione della vaccinazione di massa contro il vaiolo.

L'Ospedale Luigi Sacco, è all’avanguardia nel campo della farmacologia clinica e nella ricerca biomedica. Sede dal 1974 di un Polo universitario dell'Università degli Studi di Milano, oggi accoglie un intero Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia e in Scienze Infermieristiche, nonché alcune Scuole di Specializzazione. L’AziendaOospedaliera Luigi Sacco ha un bacino d’utenza di circa 345mila persone. Ogni anno 17 mila sono i ricoveri in regime ordinario e 7500 circa quelli in day hospital, 8500 gli interventi e due milioni le prestazioni ambulatoriali. La presenza di alcuni centri di eccellenza attrae un numero notevole di pazienti extraregionali, pari al 10 per cento dei ricoveri ordinari.