Antonino Cannavacciuolo

Storia

La storia di Antonino Cannavacciuolo inizia negli anni Ottanta, con la scuola alberghiera, le diverse esperienze professionali presso le cucine di rinomati ristoranti in Italia e in Europa e la sfida colta, giovanissimo, a fine anni Novanta, con la moglie Cinzia Primatesta: riportare in auge la meravigliosa Villa Crespi. Negli anni, tenacia nella ricerca e ispirazioni costanti conducono a grandiosi riconoscimenti e alla nascita di nuovi progetti di ristorazione e accoglienza. L’impegno di anni è ripagato dalle 2 Stelle Michelin assegnate al Ristorante Antonino Cannavacciuolo. La prima arriva nel 2003 e la seconda nel 2006, con grande approvazione da parte delle più rinomate guide gastronomiche italiane e internazionali.
Nel 2019, i sogni di Cinzia e Antonino non si arrestano e nasce un laboratorio artigianale, Il Laboratorio Cannavacciuolo.

Identità

Il grande desiderio dello chef Antonino Cannavacciuolo di realizzare un laboratorio artigianale per la produzione dei suoi prodotti, dolci e salati, ha preso vita: nasce il Laboratorio Cannavacciuolo.
Il Laboratorio Cannavacciuolo, con sede a Suno, in provincia di Novara, è il luogo dove sono artigianalmente create le proposte dolci e salate dello Chef.
Il Pastry Chef Kabir Godi e il suo team, collaborano con passione, ogni giorno, alla realizzazione di torte, cioccolatini, monoporzioni, dolci delle feste – panettoni, colombe – e sfiziosità.
Dotato dei più moderni e tecnici macchinari per la cottura, la lavorazione delle materie prime, il Laboratorio realizza però ancora tutti i prodotti in modo artigianale, con una grandiosa cura dei dettagli e l’utilizzo di materie prime selezionate.

Tre aggettivi

Autentico, Artigianale, Tenace

La storia di Antonino Cannavacciuolo inizia negli anni Ottanta, con la scuola alberghiera, le diverse esperienze professionali presso le cucine di rinomati ristoranti in Italia e in Europa e la sfida colta, giovanissimo, a fine anni Novanta, con la moglie Cinzia Primatesta: riportare in auge la meravigliosa Villa Crespi. Negli anni, tenacia nella ricerca e ispirazioni costanti conducono a grandiosi riconoscimenti e alla nascita di nuovi progetti di ristorazione e accoglienza. L’impegno di anni è ripagato dalle 2 Stelle Michelin assegnate al Ristorante Antonino Cannavacciuolo. La prima arriva nel 2003 e la seconda nel 2006, con grande approvazione da parte delle più rinomate guide gastronomiche italiane e internazionali.
Nel 2019, i sogni di Cinzia e Antonino non si arrestano e nasce un laboratorio artigianale, Il Laboratorio Cannavacciuolo.

Il grande desiderio dello chef Antonino Cannavacciuolo di realizzare un laboratorio artigianale per la produzione dei suoi prodotti, dolci e salati, ha preso vita: nasce il Laboratorio Cannavacciuolo.
Il Laboratorio Cannavacciuolo, con sede a Suno, in provincia di Novara, è il luogo dove sono artigianalmente create le proposte dolci e salate dello Chef.
Il Pastry Chef Kabir Godi e il suo team, collaborano con passione, ogni giorno, alla realizzazione di torte, cioccolatini, monoporzioni, dolci delle feste – panettoni, colombe – e sfiziosità.
Dotato dei più moderni e tecnici macchinari per la cottura, la lavorazione delle materie prime, il Laboratorio realizza però ancora tutti i prodotti in modo artigianale, con una grandiosa cura dei dettagli e l’utilizzo di materie prime selezionate.

Autentico, Artigianale, Tenace