Alfredo alla Scrofa

Storia

Era il 1914 quando Alfredo di Lelio rilevò la storica Osteria di Vino e Cucina in via della Scrofa. Un nuovo inizio e un nuovo nome. Nasce Alfredo alla Scrofa.
Poco dopo un secondo inimmaginabile inizio. La nascita delle Fettuccine Alfredo. 100 anni di una ricetta diventata simbolo dell’Italia all’estero. Entrare oggi nel Ristorante Alfredo alla Scrofa è come varcare le porte del tempo. Una galleria storica di personaggi famosi da oggi a ieri. Ecco cosa vogliamo raccontarvi dalle pareti del ristorante.

Identità

5 maggio del 1943. Roma è sotto i bombardamenti mentre ad un tavolo sono seduti Alfredo e i suoi due unici camerieri: Giuseppe Mozzetti e Ubaldo Salvadori. Davanti ai due, una sfida grande quanto la guerra racchiusa in pochi fogli che sancivano il passaggio di proprietà da Alfredo ai due giovani.
Una sfida vinta dall’amore e dalla passione per la ristorazione e per le Fettuccine Alfredo. Dopo 77 anni, gli eredi dei due camerieri sono alle redini del locale. Veronica Salvadori e Mario Mozzetti portano sulle spalle questa eredità, contribuendo ogni giorno a questa centenaria storia d’amore.
L’arte della mantecatura non si è persa, al contrario. Grazie all’impegno delle due famiglie, ogni giorno è possibile vivere questa tradizione, davanti ai propri occhi. E magari poterle gustare con le famose Posate d’Oro.

Tre aggettivi

Storico, Tradizionale, Originale

Era il 1914 quando Alfredo di Lelio rilevò la storica Osteria di Vino e Cucina in via della Scrofa. Un nuovo inizio e un nuovo nome. Nasce Alfredo alla Scrofa.
Poco dopo un secondo inimmaginabile inizio. La nascita delle Fettuccine Alfredo. 100 anni di una ricetta diventata simbolo dell’Italia all’estero. Entrare oggi nel Ristorante Alfredo alla Scrofa è come varcare le porte del tempo. Una galleria storica di personaggi famosi da oggi a ieri. Ecco cosa vogliamo raccontarvi dalle pareti del ristorante.

5 maggio del 1943. Roma è sotto i bombardamenti mentre ad un tavolo sono seduti Alfredo e i suoi due unici camerieri: Giuseppe Mozzetti e Ubaldo Salvadori. Davanti ai due, una sfida grande quanto la guerra racchiusa in pochi fogli che sancivano il passaggio di proprietà da Alfredo ai due giovani.
Una sfida vinta dall’amore e dalla passione per la ristorazione e per le Fettuccine Alfredo. Dopo 77 anni, gli eredi dei due camerieri sono alle redini del locale. Veronica Salvadori e Mario Mozzetti portano sulle spalle questa eredità, contribuendo ogni giorno a questa centenaria storia d’amore.
L’arte della mantecatura non si è persa, al contrario. Grazie all’impegno delle due famiglie, ogni giorno è possibile vivere questa tradizione, davanti ai propri occhi. E magari poterle gustare con le famose Posate d’Oro.

Storico, Tradizionale, Originale